– Avere una cerchia di amichetti scribacchini con cui scambiarsi a vicenda recensioni entusiastiche sulle proprie opere d’arte: a forza di recensioni subliminali il lettore penserà che tali libri siano delle fikate pazzesche e pazienza se una volta chiuso il volume in questione non rimarrà nulla.

– Essere un kompagno e sparare a zero contro il Male Assoluto: la Mondadori. E pazienza se il nostro stipendio viene elargito dal nostro Nemico: un kompagno non è tale se non lotta contro dei mulini a vento, tra l’altro attaccare la Mondadori e la famiglia proprietaria fa molto fiko!

– Giudicare le opere altrui in base all’appartenenza politica: Oriana Fallaci? Brutta cattiva! Xenofoba, fascista, antipatica, fascista, zitella, fascista. Fascista? perchè? Boh, però lo dicono tutti quindi sarà vero. Ma anche se fosse stata fascista, nessuno può negare la sua superba scrittura, anche i sassi lo ammettono. Però no,  non era una kompagna, ergo kattiva scrittrice. Davvero triste vedere in ogni romanzo inni all’odio e xenofobia: allora denunciate Goku che in Dragon Ball se la prende con un omino verde, bambino fascista razzista che non sei altro!

Vittima del razzismo

Oppure Dan Simmons! Anche lui un altro nemico che scrive per diffondere l’attacco ai Palestinesi, brutto kattivo! La cosa bella è che le stesse persone che si attaccano a boiate e riferimenti colti chissà dove, sono anticlericali e si son fatti quattro risate per l’attacco della Chiesa a quel libretto insignificante che ha reso famoso nel mondo quel furbetto di Dan Brown. Invece no, la reazione cambia a seconda del contesto, coerenza mode off ^^

– Ecco, ora avete una buona infarinatura generale e una buona base di partenza! e pazienza se non sapete scrivere! Al giorno d’oggi viene prima di tutto l’immagine, magari contornata da una storia personale strappalacrime che risulterà essere più interessante dei vostri romanzi!

NB I riferimenti a persone realmente esistenti sono assolutamente voluti, così come l’ironia che pervade questo articolo ^^ Fatevi due risate che vi fa bene alla salute 😀

Annunci

Informazioni su elianto782

Amo la lettura, horror in primis, il cinema, la musica e il Calcio.

»

  1. Bobbi ha detto:

    Fa veramente molto fico, secondo me, essere pagati dalla Mondadori (o Einaudi, etc.) e poter dire “ma il fatto che mi paghi non mi impedisce di andarle contro”, propagandando una presunta libertà di azione e pensiero.
    La Fallaci non era una compagna:si ricordava bene quando chiese aiuto ai duri e puri della sinistra italiana di allora, i comunisti, quando Panagulis, minacciato dalla dittatura fascista dei colonnelli, chiese aiuto e sostegno per una causa che pensava dovesse interessarli. Invece tante porte in faccia, tanti no, nessuno li ricevette o, una volta ricevuti, la porta in faccia si trasformò da materiale in metaforica.
    Ma non era certo neanche dell’altra parte. Solo gli altri fanno queste distinzioni rozze (con me o contro di me), da bambini delle elementari. La complessità, il pluralismo sono concetti buoni solo per la critica letteraria, quando va bene, e invece non valgono niente se applicati alla realtà. Se mai vengono applicati, s’intende.
    Brutti, sporki e kattivi!!

  2. marawao ha detto:

    Un atteggiamento che è abbastanza comune. Non penso che si tratti di appertenenze politiche (sebbene la strumentalizzazione passi spesso e volentieri anche lì) quanto della presunzione dello scrittore, della sua furbizia e capacità di gioco.
    In tutto questo non ci sarebbe nulla di male, in sé.
    La catastrofe è dopo: l’ipocrisia, la mancanza di senso critico e l’incapacità di prendersi poco sul serio sono meno gravi solo del moralismo con cui ci si fa scudo, in questi casi.

  3. elianto782 ha detto:

    Benvenuto Marawao ^^ Soprattutto guai a chi osa mettere in discussione le loro opere! Si è prevenuti e mettono in ballo stalking internettiano e fesserie simili. Vuoi postare nel mio blog o parlare dei miei libri? Devi essere un mio fan accanito, il diritto di contradditorio non esiste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...