Gladiator Kibernetes (Ucrònia Vol. 1)Gladiator Kibernetes by Moreno Pavanello
My rating: 3 of 5 stars

Originale l’idea di partenza ma forse sviluppata in modo troppo lineare e semplicistico. Il secondo racconto, per ambientazione e stile, molto coinvolgente nonostante il finale sia scontato, dopo aver letto il primo racconto. Nonostante tutto questo e alcuni errori di digitazione, diversi nel secondo racconto, il progetto è una buona idea e la lettura dei racconti è godibile.

View all my reviews

Chirurgia creativaChirurgia creativa by Clelia Farris
My rating: 4 of 5 stars

La penna della Farris è affilata e precisa come il bisturi di Victoire: in poche pagine riesce a dare vita ad un micro-cosmo dei cui principi e paradossi si fa beffe a più riprese. Un inno sull’essere anti-convenzionali nell’apparire e nell’essere, sull’essere se stessi, senza farsi condizionare da ciò che è di moda o accettato dalla società.

View all my reviews

Area X #2

AutoritàAutorità by Jeff VanderMeer
My rating: 4 of 5 stars

La struttura e narrazione del secondo romanzo dell’Area X è più tradizionale rispetto al primo capitolo, ma l’atmosfera e le sensazioni generate dalla lettura sono le stesse. Il lettore viene disorientato, strattonato e confuso almeno quanto lo è il protagonista, in completa contraddizione con la sua funzione e nome, Controllo. La lettura non è sempre facile e pare quasi che lo scrittore si prenda gioco dei lettori, salvo poi accelerare nel finale e rendere l’epilogo della trilogia ancora più interessante, soprattutto per i più curiosi e per chi detesta le storie lasciate a metà. Ma il rischio che il tutto termini in un nulla di fatto è elevato a mio parere.

View all my reviews

Trilogia Area X: Annientamento (Area X #1)

AnnientamentoAnnientamento by Jeff VanderMeer
My rating: 4 of 5 stars

Romanzo particolare e ricco di interrogativi accennati e non risolti. Il ritmo è costante ma senza sussulti, si viene quasi assorbiti dalla calma e immobilità dei paesaggi dell’Area X, senza sapere cosa sia reale e cosa solo un parto della mente, o di ciò che ne rimane, della biologa; prende spunto da diverse fonti, ma di certo non lascerà nessun lettore indifferente, anche se si dovesse propendere per un giudizio negativo. Tre stelle e mezzo, per ora.

View all my reviews

Strategia nell’economia digitale: da Amazon a Spotify

Nel link sottostante potete accedere alla mia tesi di laurea, ecco l’introduzione, così da capire se la lettura possa o meno interessarvi:

In questo lavoro affronterò il passaggio, da parte del consumatore, dall’acquisizione di un bene prettamente materiale ad uno immateriale; in tal senso un ruolo di primo piano è assunto dalle risorse digitali: nello specifico assistiamo al passaggio dal libro cartaceo a quello digitale (e-book) e dal cd alla musica fruibile tramite i servizi di streaming, che passo dopo passo stanno soppiantando i download digitali. Questo passaggio è epocale anche tenendo conto del correlato cambio di abitudini dei consumatori che ora possono comodamente da casa con pochi click leggere l’ultima opera letteraria edita oppure ascoltare l’ultima opera musicale incisa.
Nel primo capitolo tratterò appunto del passaggio dal mercato tradizionale a quello digitale, che grazie alle risorse digitali sta innovando e modificando il primo. Proseguendo nella trattazione svilupperò l’importanza delle risorse digitali relativamente all’influenza esercitata sui settori editoriali e musicali.
Nei capitoli successivi analizzerò le sfide strategiche, globali e nazionali, che hanno dovuto affrontare due entità che si sono affermate prepotentemente negli ultimi anni nel campo letterario e musicale, con approcci totalmente differenti: Amazon è partita dalla vendita online di libri arrivando, di fatto, a vendere tutto, Spotify concentrandosi sulla musica e le varie funzionalità incentrate su di essa. In entrambi i casi il sito web ha avuto, assieme alle varie applicazioni connesse, un’importanza fondamentale.
Più nello specifico, il secondo e terzo capitolo saranno dedicati rispettivamente alla strategia globale e locale di Amazon, mentre il quarto e ultimo capitolo sarà dedicato a Spotify e la nicchia del mercato musicale in cui sta primeggiando.

 Strategia nell’economia digitale da Amazon a Spotify _EU
Licenza Creative Commons
Strategia nell’economia digitale: da Amazon a Spotify è distribuito con Licenza Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Condividi allo stesso modo 4.0 Internazionale.

Il sole dei soli – Karl Schroeder

Visto che l’uscita del seguito è imminente, oggi vi parlo de Il sole dei soli edito da Zona 42, una piccola realtà editoriale che sta pian pian facendosi conoscere tra gli appassionati di fantascienza. Sun of Sons è un romanzo del 2006 edito dalla Tor Books che apre la serie di romanzi dedicati a Virga (in tutto sono cinque). Ma bando alle ciance e riportiamo direttamente qui la presentazione del libro fatta da Zona 42:

“Cos’è che tiene unita una nazione? Un sole. Shambles scosse la testa.
No. È la formazione di volo. È questo che tiene unita una nazione.
Se tutte le nostre città, le fattorie e le bolle d’acqua si allontanassero in direzioni diverse, importerebbe poco avere un sole tutto nostro.”

Virga è una sfera di dimensioni planetarie piena d’aria. Al suo interno, privo di gravità, si muovono isole, alberi e città tenute insieme da un misto di forze centrifuga e centripeta, e trasportate dai moti convettivi delle masse d’aria che riempiono la sfera. Ad alimentare la vita di Virga c’è Candesce, il Sole dei soli, da cui deriva tutta l’energia disponibile.

Hayden Griffin è un orfano di guerra in cerca di vendetta. Venera Fanning è decisa a tutto pur di ottenere quello che vuole. Insieme si imbarcheranno in una missione per salvare il mondo. Tra pirati e mitici tesori, foreste fantasma e impressionanti battaglie aeree, per loro la vita su Virga non sarà più la stessa.

In questo travolgente romanzo, ricco di colpi di scena e azione dirompente, Karl Schroeder fonde mirabilmente vertiginose descrizioni ambientali di un mondo come non se ne sono mai visti a una grande attenzione alla coerenza dello sviluppo tecnologico. Il Sole dei soli mescola influenze steampunk (legno e ottone e velieri volanti), reminescenze gernsbackiane (il metallo lucido delle turbine con cui i nostri eroi si librano tra città volanti ed aeronavi) e richiami alla fantascienza più recente, con intriganti accenni a intelligenza artificiale e nanotecnologie.

Le peripezie dei protagonisti in questo mondo privo di gravità e denso di meraviglie riportano a casa del lettore tutta la gioia della scoperta delle prime esperienze fantascientifiche, aggiornandole con la piena consapevolezza delle ultime tendenze del genere e delle sue più attuali evoluzioni.

Fonte: http://www.zona42.it/wordpress/libri-e-autori/il-sole-dei-soli-di-karl-schroeder/

E, in attesa del secondo volume italiano della serie, Queen of Candesce, ecco la mia recensione:

Un viaggio affascinante ed entusiasmante tra le nubi di Virga corredato da complotti politici e scontri navali nei cieli, in cui vediamo protagonisti personaggi di spessore che rivedremo sicuramente nel secondo volume. Venera Fanning e Hayden Griffin si temono e rispettano allo stesso tempo sin dalle prime pagine: la prima è spietata ma leale a suo modo al proprio marito, l’unico che forse capisce ed è conscio di quanto sia priva di scrupoli la donna, il secondo matura a tappe forzate lungo il romanzo ed è finalmente pronto a prendersi le proprie responsabilità. Ambientazioni originali, ritmo frenetico e macchinazioni sono tra gli ingredienti vincenti di questa prima tappa a Virga.

Voto: 10!

LA FORZA SI SVEGLIA ANCORA (CineMAH e dintorni che ve lo avevo promesso)

Sulla riva di acque buie: conversazione con Joe R. Lansdale

Grado Zero

Joe R. Lansdale, il Mojo storyteller, autore di una ventina di romanzi e più di duecento racconti. Un’icona della letteratura contemporanea americana. Desideravo potergli parlare di persona e l’anno scorso c’ero quasi riuscito: era ospite del Salone di Torino ma il caso ha voluto che, pur trovandomi nello stesso posto, non riuscissi a stringergli la mano dal vivo. Per compensare il dispiacere, ho fatto una spedizione punitiva allo stand del suo editore italiano (Einaudi), portando a casa alcuni dei suoi romanzi che ancora non avevo letto.

Cresciuto a pane, fumetti e Mark Twain, Lansdale è una persona di una profonda umiltà: i suoi modi, la sua intelligenza e sensibilità traspaiono subito, anche da un semplice scambio di email, e per un istante ho avuto la sensazione di non trovarmi a parlare con uno scrittore di fama mondiale, ma con una persona qualunque. Originario del Texas, scenario ossessivo della sua…

View original post 2.164 altre parole

La notte eterna del coniglio – Giacomo Gardumi

Elianto782's Blog

Titolo: La notte eterna del coniglio
Autore: Giacomo Gardumi
Trama:
Un’inaspettata apocalisse distrugge la razza umana e trasforma la terra in un pianeta morto. Sopravvivono quattro piccoli nuclei familiari, rinchiusi in minirifugi atomici nella città di San Francisco. I superstiti possono comunicare tra loro grazie a un trasmettitore satellitare. Improvvisamente gli occupanti di uno dei rifugi cominciano a sentire dei colpi battuti sulla porta, come se qualcuno volesse entrare, benché la telecamera che inquadra la superficie riveli chiaramente che nessuno si è avvicinato. Gli avvenimenti misteriosi si moltiplicano, finché un «coniglio» rosa penetra nel rifugio e compie un orrendo massacro. Gli altri memebri del gruppo si rendono presto conto che il «coniglio» è solo all’inizio della sua missione di morte…

Amazon: qui
Anno: 2006
Pagine: 417

Recensione:

Libro orrendo, di cattivo gusto, scritto ed editato da cani. Innanzitutto, è doveroso un breve viaggio nel delirio dello scrittore, lungo ben…

View original post 1.229 altre parole

“Appuntamento al Buio con un libro” – Sperling and Kupfer

https://nonriescoasaziarmidilibridotcom.files.wordpress.com/2015/01/1555364_10152846814494130_8551102404403807661_n.jpg?w=225&h=300L’altro giorno, entrando in una delle librerie centrali del mio paese, Capo d’Orlando in provincia di Messina, noto una copertina davvero particolare.
Non c’era un titolo, non c’era un’immagine, ma solo qualche parola e sul retro una recensione, un commento. Niente di più.
La casa editrice Sperling and Kupfer fa partire questa bellissima iniziativa, un “Appuntamento al buio con un libro” attraverso la quale è possibile acquistare un libro di qualità (mi sento di compiere questa affermazione dopo essere rimasta piacevolmente sorpresa dal libro trovato all’interno del “pacchetto”) ad un prezzo abbordabile (10€) facendo affidamento solo sul proprio istinto, lasciandosi guidare dalle poche parole stampate in copertina e dai commenti invitanti sul retro.
L’idea di comprare un libro “al buio” è davvero entusiasmante e questa iniziativa mi ha davvero fatto piacere.
Al momento i titoli sono 6, romanzi tutti diversi e particolari.
Non vi svelo altri particolari, ma se siete…

View original post 33 altre parole